Basilicata a Berlino: l’azienda Scarnato al Fruit Logistica

prodotti_scarnato_a_berlino“Anche quest’anno saremo a Berlino, appuntamento attesissimo per il settore. Crediamo che la presenza al Fruit Logistica sia strategica, l’occasione sarà utile per creare nuovi contatti commerciali”, così Claudio, Vincenzo e Leonardo Scanzano, rispettivamente responsabile amministrativo, responsabile produzione e CEO dell’azienda lucana che opera a Scanzano (Mt).
“La nostra realtà produttiva, avviata dai nostri genitori e ora gestita con il nostro contributo, ha avuto un’evoluzione crescente negli anni, abbiamo sintonizzato l’offerta alle reali esigenze del mercato selezionando varietà innovative che ci consentono di essere presenti sui mercati in maniera costante. Drupacee, agrumi, kiwi e fragole rappresentano il colture su cui abbiamo puntato”, hanno aggiunto i fratelli Scarnato.
L’azienda si estende su 40 ettari sulla piana del Metapontino, areale che per condizioni climatiche e fertilità dei terreni, permette lo sviluppo di colture intensive e di ottima qualità.
“Abbiamo creduto sin dall’inizio nelle potenzialità dell’agricoltura che costituisce una straordinaria opportunità per il nostro territorio. Da giovani imprenditori del settore siamo impegnati sul fronte della qualità delle produzioni, della sostenibilità e siamo convinti che il settore agricolo si inserisce a pieno titolo nel settore produttivo della Basilicata che gode di un appeal straordinario anche dal punto di vista turistico”.
Nunzio Scarnato, padre e fondatore dell’azienda, ha aggiunto: “L’azienda fin dagli esordi ha creduto nell’importanza dell’associazionismo in agricoltura. Per continuare a far crescere il settore è necessario puntare sugli investimenti e sull’associazionismo in tutte le sue forme più virtuose. L’esperienza a Berlino, che è ormai un appuntamento fisso da alcuni anni a questa parte, è un esempio di internazionalizzazione ma anche di unione fra tutti i protagonisti del settore – dai privati alle istituzioni, fino alle organizzazioni di produttori – che vivranno l’esperienza della fiera nello stand che porta il nome della nostra regione: la Basilicata, terra a cui i consumatori hanno ormai legato l’idea di qualità”.

Da “Basilicata Notizie